Ernia

Pas Ta Fête

Ernia

album:

Come Uccidere Un Usignolo / 67 (2017)

Come Uccidere Un Usignolo / 67 cover

Pas Ta Fête testo

[?]

Non bevo alcol ma bitter
Mangi pure la scena, ja bitte
Scriviti un promemoria, post-it
Spacco i culi pure senza griffe
Fumavo, la pressavo col clipper
Mi son scopato qualche gold digger
Pure quando facevo il dogsitter
Ok, ok, ancora, ancora, ancora
Pulisco nero col black jack
Metto ragazze nel backpack
Non so quale sia il mio next step
Per due life faccio la staffett
Ragazzina che ascolti rapper
Se mi ascolti ti crescon le tette
Per sta roba c’ho il fiuto di un setter
Ne rimarrà uno come western
Lei mi sta mangiando con gli occhi
Dopo che m’ha fatto i tarocchi
Vorrebbe avere dei marmocchi
Questa Britney mi sembra un po’ toxic
Ogni volta che rappo è uno splatter
Perchè io non ho seguito il vento
Ora tutti mi stanno applaudendo
Pulisco la spalla per le pacche

[?]

Me la cavo con le lingue oui oui
Alzo il braccio perché cerco wi-fi
Parlan tutti di strada coi filtri
Sulla fronta c’hanno scritto “finti”
Un esercito di flowittiti
Pesante come dei monoliti
Rappo nero fra sembro del Benin
Tingo rossa la piazza fra Lenin
Giravo insieme a dei glabber
Poeta di strada fra’ Gaber
Un cavallo di troia, un hacker
Per entrare nelle sue mutande
Fate le canzoncine da Panpers
Milano non ha un rapper, ha un duca
Ora che il flow va sulle sue gambe
Ho deciso di chiamarlo Luca
Mal di testa mi prendo Vivin C
In questo ambiente frate vivici
Alla mia festa siamo liberi
Ho portato amici e pure viveri
Sparo mirando alle teste
Non è un disco ufficiale, è un tester
Progettato per piegarvi, Bender
Di’ al tuo amico di portar le bende

Ascolta Pas Ta Fête - Ernia