Zen Circus

Panico

Zen Circus

album:

Il Fuoco In Una Stanza (2018)

Panico testo

Me ne vado con in mano fiero il mio contratto
Stavolta il diavolo sarà davvero soddisfatto
Per festeggiare vado al mare anche se ormai è febbraio
Una coperta non basta, brucio qualche sdraio
I mesi volano, ma non ci devo neanche pensare
La vita è un soffio al cuore, un caffè con il sale
Ma non ti vuoi un po’ di bene? Non pensi a te stesso
Ci penso troppo, anzi il problema è questo
A dieci spacchi la prima chitarra
A venti senti odore di guerra
A trenta arriva la prima ambulanza
L’adolescenza intorno ai quaranta
Basta tirare fuori gli artigli
Parli così perché non hai figli
Panico, panico, è solo panico questo
Ma quando il panico arriva
Il mondo prende un senso
Vivo davvero
Solo il secondo
Prima del salto
Verso l’ignoto
Dentro ai tuoi occhi
O dentro alla fine
Panico, panico, è solo panico questo
Ma quando il panico arriva
Il mondo prende un senso
Vivo davvero
Solo il secondo
Prima del salto
Verso l’ignoto
Dentro ai tuoi occhi
Dentro alla fine
Panico, panico, è solo panico questo
Ma quando il panico arriva
Il mondo prende un senso