La Municipàl

Il Funerale Di Ivan

La Municipàl

Altre Canzoni cover

Il Funerale Di Ivan testo

Metto ancora qualche goccia nel bicchiere
che è molto tardi e non riesco a dormire
cerco ancora un po’ tra le storie sospese
ci sono cose che non riesco più a dire
sono già dieci anni che non si sta bene
sono vent’anni che non riesco ad amare
noi cosa siamo diventati adesso?

Cara amica mia, io non sono triste
ho solo un nodo in gola nelle tasche
ho in mano il libretto della messa
e un’amicizia che è andata dispersa
sono già dieci anni che non si sta bene
tu poi invece hai smesso di vomitare
lo so, c’eravamo persi un po’ di vista

E rivederti tra le lacrime
di una città depressa che non sa più perché
rivederti tra le nomine
di una sinistra che si è persa tanto tempo fa
come ti cambia la politica

Rido ancora un po’ senza farmi vedere
lo so che in chiesa non si dovrebbe fare
arrivi in ritardo con la faccia di seta
per un’Italia già sepolta da infami
sono già dieci anni che non si sta bene
lo so, lo so che è molto brutto da dire
ma sono convinto che un giorno farò lo stesso

E rivederti tra le lacrime
di una città depressa che non sa più perché
immaginare mentre apri le gambe
ai vecchi compagni di partito della tua città
e della lotta proletaria

E rivederti tra le facce distrutte
in una chiesa di cemento armato anni ’90
e negli altoparlanti le canzoni che hai scritto
che lui si incazzerebbe come un pazzo
ma a noi che fa?
Quanto costa ci costa la politica
come ti cambia la politica
sua madre vuole solo la verità
sua madre vuole solo la verità
sua madre vuole solo la verità
sua madre vuole solo la verità

Perché tanto prima o poi finirà
finirà tutto quanto
finirà tutto quanto
Perché tanto prima o poi finirà
finirà tutto quanto
finirà tutto quanto
Perché tanto prima o poi finirà
finirà tutto quanto
finirà tutto quanto
Perchè tanto prima o poi finirà
finirà tutto quanto