Tedua

Sangue Misto

Tedua

album:

Mowgli (2018)

Sangue Misto testo

Che ore sono Chris?
È ora di fare…
Cash

Sangue su di me
Ferite in ogni dove
Labbra disidratate
Sguardi pietrificati
Il mondo è un’illusione
La NASA ci ha mentito
Mia madre ha due lavori
Non è che puoi permetterti di fare così (così..)
Se devo accettare, accertare pezzi di cuore
Sì, come vuoi gettarli sul beat?
No, Tedua
Prenditi tregua
Nella tela di ragnatela
I raggi di sole
Rifletton sulla rugiada
Lo sai perché dormivi per strada
Quando la festa si era infestata dai fantasmi
E dicevi: “È ventata”
Sono stralci, sinapsi
Ridotto a stracci
Quando il flusso di pensiero prosegue
Come un serpente a sonagli

E io proverei tutto, sì
Ma con te no
Non ne ho il tenore
Un tempo per ore
Ti sarei stato a parlare
Invece adesso no
(Non lo farei mai)
Skkrrtt

Se mai dovessi sentirti sola, in standby
Potresti prendermi la mano, ma mai (Skrt)
Il cuore, il cuore, il cuore, il cuore

Un fra’ in strada in crisi di sicurezza
Adolescenza mia cara
Ti canterò fino alla nausea
Dal blocco all’ultimo esame di laurea
Sai Laura, è nell’aula e nell’aria
C’è un aura, di ansia e di para
Di viaggia ed impara
Amo il mio stivale ma è così stretto
Non potrei correrci a lungo
Rischio di cader di punta
Rompere il tacco, tornare a casa ballando in punta
Non farò chiasso come in dogana a Chiasso
Quando rientro e a caso sbatto sugli angoli come il mio gatto
Sui trampoli di un ego sproporzionato
Dovrò razionare il mio esser razionale
Se vorrò esser così artisticamente sofisticato
(Io e te dalle case d’affido)
Un fre’ mi ha amato, per me è come se era armato

Se mai dovessi sentirti sola, in standby
Potresti prendermi la mano, ma mai
Il cuore, il cuore, il cuore, il cuore

E io proverei tutto, sì
Ma con te no
Non ne ho il tenore
Un tempo per ore
Ti sarei stato a parlare
Invece adesso no
No

Amare non è per i deboli
La strada non è per i deboli
Il futuro è in mano ai deboli che si sono fatti coraggio