Frah Quintale

Avanti / Indietro

Frah Quintale

album:

Regardez Moi (2017)

Regardez Moi cover

Avanti / Indietro testo

Esco di casa e ho già speso tutti i soldi che avevo
Milano quanto mi costa ed io quanto cazzo bevo
Avanti e indietro, avanti e indietro, quasi potrei guidarlo io sto treno
Sogno di farli e di spenderli, rotoli Tenderly, sto venendo lì a prenderli
Cambio casa ogni sei mesi più o meno
Senza mai avere una casa davvero
Avanti e indietro, avanti e indietro
Non mi riporti su se ora cado dal cielo
Se a casa tua ora sono come uno straniero
Ogni volta riparto, ma stavolta è da zero

Vorrei solo essere libero di fare quello che voglio
Vorrei solo essere libero di volare dove voglio
Vorrei solo essere libero, libero
Vorrei solo essere libero di ritornare quando voglio
Vorrei solo essere libero di fare quello che voglio
Vorrei solo essere libero di volare dove voglio
Vorrei solo essere libero, libero
Non importa qual è il posto se alla fine il mondo è nostro

La mia voce, la mia radio, le mie scarpe come un’auto
Di seconda mano, neanche loro sanno quante miglia che hanno fatto
Corse in metropolitana, treni regionali, corro sui binari
Come faccio a pensare al domani se non bastano 24 ore per tutti quanti i miei piani
Cazzo quanto sto correndo ora che son di nuovo solo
Non mi servirà un aereo per prendere il volo
Non ci riesco a stare attento, lei mi parla, io neanche la sento
Ad ogni passo verso il paradiso ne faccio almeno quattro verso l’inferno

Vorrei solo essere libero di fare quello che voglio
Vorrei solo essere libero di volare dove voglio
Vorrei solo essere libero, libero
Vorrei solo essere libero di ritornare quando voglio
Vorrei solo essere libero di fare quello che voglio
Vorrei solo essere libero di volare dove voglio
Vorrei solo essere libero, libero
Non importa qual è il posto se alla fine il mondo è nostro

La mia voce nel tuo stereo anche se non ci sono più
Farò pace con me stesso, ma ho bisogno di più tempo
Hai portato a casa dei miei scatoloni con tutte le mie cose dentro
E speri che il prossimo uomo che trovi sia meglio, non un altro fallimento
Io te l’avevo detto che non ero affidabile, io te l’avevo detto
Io te l’avevo detto, dimmi chi le cancella ‘ste pagine adesso

Ascolta Avanti / Indietro - Frah Quintale