Fulminacci

Davanti A Te

Fulminacci

Davanti A Te testo

Sano di mente vuol dire padrone
Io sono schiavo da sempre
Come vorrei capire
Numeri angoli rette quadrati
Spigoli sovraffollati
Come vorrei trovare

Una stazione, partire con te
Che sei la cosa più chiara che c’è
Come si fa
Prestami un modo di fare magari mi sta

Davanti a te
Non è soltanto una posizione
È una tettoia nell’acquazzone
Come se, davanti a te
Io mi potessi dimenticare
delle paure che fanno male all’esistenza
e l’esigenza
di avere chiare le prospettive
certificare le aspettative
Era il mio limite
rispetto a te
che mi stravolgi tutti gli schemi
ma lo fai solo perché ci tieni

Guarda che strana, che stronza la gente
Forse non è vero niente
Come vorrei sapere
Scarpe che cerco, che guardo, che voglio
Non sono le scarpe che indosso
Te le farei vedere

Come la vedi stasera da te
Che sei la cosa più chiara che c’è
Come si fa
Prestami un modo di fare magari mi sta

Davanti a te
Non è soltanto una posizione
È una tettoia nell’acquazzone
Come se, davanti a te
Io mi potessi dimenticare
delle paure che fanno male all’esistenza
e l’esigenza
di avere chiare le prospettive
certificare le aspettative
Era il mio limite
rispetto a te
che mi stra volgi tutti gli schemi,
ma lo fai solo perché ci tieni