Daniele De Martino

Ciao Fragola

Daniele De Martino

Altre Canzoni cover

Ciao Fragola testo

Sento il mio cuore ca nun ca piscij nient
se ti penso nuda , io già sudo di sballo
con quei baci lenti, scendi e non ti fermi
resti fissa solo a guardarmi

m conosc a quann er quas nu creatur
mò stamm r’int a na stanza nuj tutt annure
stai sudata ne tuo corpo chin e piacer
dice ca nun c crerev

ij te facc mal
tant sò sicur, ca riman chiamm ancor
come soprannome Fragola del cuore
facciamolo dai

lascm’ e segn’ ro russett’ saglm’ nguoll’
dimm’ ca t’ piac’ e ij vag’ cchiù fort’
nu guardà l’ orarij s’ è mezzanott’
ca chill’ t’ chiamm’ a me nun m’ n’ mport’
dimmi che ti piaccio quando ti guardo
solo con il pensiero lo so ti incanto
sei una bomba atomica nel tuo letto
che faccia da donna di sesso perfetto

pur si stai n’ziem nat si sà
si stamm for nun ci amma guardà
che stai facenn nun ce può parlà
sient nun c’ho raccuntà

ca tu si stat tutt annure cu’mmè int’o liett
c’amm fatt ammore pe tutt a nott
nun me rat pace a quann simm arrivat
fors è pecchè me semp desiderat

stai sdraiata a letto, a fumare e a pensare
sei stato uno sbaglio a doverci incontrare
ma se tu volevi si poteva evitare
senza stare qui a parlare

ij te facc mal
tant sò sicur, ca riman chiamm ancor
come soprannome Fragola del cuore
facciamolo dai

lascm’ e segn’ ro russett’ saglm’ nguoll’
dimm’ ca t’ piac’ e ij vag’ cchiù fort’
nu guardà l’ orarij s’ è mezzanott’
ca chill’ t’ chiamm’ a me nun m’ n’ mport’

dimmi che ti piaccio quando ti guardo
solo con il pensiero lo so ti incanto
sei una bomba atomica nel tuo letto
che faccia da donna di sesso perfetto
pur si stai n’ziem nat si sà
si stamm for nun ci amma guardà
che stai facenn nun ce può parlà
sient nun c’ho raccuntà

ca tu si stat tutt annure cu’mmè int’o liett
c’amm fatt ammore pe tutt a nott
nun me rat pace a quann simm arrivat
fors è pecchè me semp desiderat

dimmi che ti piaccio quando ti guardo
solo con il pensiero lo so ti incanto,
sei una bomba atomica nel tuo letto
che faccia da donna di sesso perfetto

pur si stai n’ziem nat si sà
si stamm for nun ci amma guardà
che stai facenn nun ce può parlà
sient nun c’ho raccuntà

ca tu si stat tutt annure cu’mmè int’o liett
c’amm fatt ammore pe tutt a nott
nun me rat pace a quann simm arrivat
fors è pecchè me semp desiderat