Gianluca Grignani

Fuori Dai Guai

Gianluca Grignani

album:

A Volte Esagero (2014)

Fuori Dai Guai testo

Cazzate
che ho fatto nella vita
me le trovo di fronte come la mia storia tra le dita

Se io
fossi un po’ più furbo
mi direi : “dai… dai… fratello, dai… fuori dai guai!”
fuori dai guai!
fuori, dai !

Ma al centro della mia memoria gli zombi tornan su
come fantasmi nella nebbia mentre cerco chi mi ama 

E qualcuno mi chiama…

Mi trovo 
dentro ad una stanza
e i ricordi rimbalzano flash su una parete bianca
cercando una porta e una via di uscita
non c’è, non c’è per me , non c’è “fuori dai guai”
fuori

Al centro della mia memoria gli zombie tornan su….Oh
come quei giorni evanescenti in questa condizione strana

Ma qualcuno mi chiama

Figlio mio  tu non devi correre 
non devi scappare
solo amore
solo amare
figlio mio
tu non ti nascondere 
non subire l’ombra 
ma cavalca l’onda, tu cavalca l’onda!

Cazzate 
che bruciano la vita
me le trovo di fronte un’altra volta come una via d’uscita
fuori dai guai
fuori dai guai
perché faccio tutto quello che posso 
per scrollarmi via l’argento vivo che ho addosso
per cercar lo strillo a questa nuova canzone
come un’altra, una sciocca ripetizione

Fuori dai guai 
Fuori dai guai 
Fuori dai guai
Fuori dai guai
(Rotola, rotola, rotola… fuori dai guai)
Fuori dai guai

Ascolta Fuori Dai Guai - Gianluca Grignani