Dj Matrix

Fatto Male

Dj Matrix

album:

Musica Da Giostra Vol. 5 (2018)

Fatto Male testo

Sono un ragazzo strano vivo nella paura meglio tu stia lontano non credo esista cura e se dovessi poi pensare a quante volte ho dato per rotta la caviglia della sorte se ho mal di gola io già penso sia la morte mi immagino Dio mentre decide la mia sorte io che vivo in ansia come prima degli esami soffocare tra la folla ai centri commerciali per me che quando piove sento uno tsunami potrei fare una serie con tutti i miei film mentali
non bevo dal tuo stesso bicchiere mi sono fatto influenzare non ho nemmeno trent’anni e sono già da rottamare
ma sono fatto così male se ho mal di testa vado all’ospedale perché penso che sia grave e mi immagino il mio funerale e mi dicono basta hai problemi di testa la tua povera donna non la badi abbastanza ma sono fatto così male se ho mal di testa vado all’ospedale perché penso che sia grave e mi immagino il mio funerale e mi dicono basta hai problemi di testa la tua povera donna non la badi abbastanza fatto male sono fatto male fatto male sono fatto male fatto male sono fatto male fatto male sono fatto male non spengo mai i termosifoni non esco mai di casa se non ho con me i migliori integratori accuso inutili dolori e gradirei le diagnosi di almeno una ventina di dottori c’è chi mi dà dell’ anormale l’acqua non la bevo perché dicono che il sodio mi fa male compro il giornale solo per vedere la salute del mio segno zodiacale e mi sento perso soprattutto quando dicono stai calmo e io sto già tremando e dovrei fare uno studio per capire le mie origini perché a fare le scale soffro pure di vertigini non bevo dal tuo stesso bicchiere mi sono fatto influenzare non ho nemmeno trent’anni e sono già da rottamare ma sono fatto così male se ho mal di testa vado all’ospedale perché penso che sia grave e mi immagino il mio funerale e mi dicono basta hai problemi di testa la tua povera donna non la badi abbastanza ma sono fatto così male se ho mal di testa vado all’ospedale perché penso che sia grave e mi immagino il mio funerale e mi dicono basta hai problemi di testa la tua povera donna non la badi abbastanza