Tradez

Franzoni

Tradez

album:

1874 (2017)

1874 cover

Franzoni testo

Chi mi conosce frà, sa il mio cognome
Per questo questi qua non voglion rogne
Questi trapper son la mia progenie
Li tratto come la tipa di Cogne, ye ye
Son solo il figlio di ‘sti inverni bui
Anche se sono nato a fine Marzo, uuh
Lei disse “starai al top ci vedo lungo”
Immagina poi quando ha visto il cazzo, ya
(Brrr) Non dico questo qua sarà il mio anno, ma frà appena esco col disco qua non è più il tuo (uuh)
Sta scena è zitta e sopra ha un piatto caldo e tutti guardano il tuo piatto e nessuno nel suo (uuh)
Mi hanno sfidato questi qualche volta, il risultato non è stato che una scena muta (oh ye ye ye ye)
Sta merda è la mia voce apro la bocca ed ogni volta che lo faccio questa scena muta (shh)
Con certa gente ho dato un taglio
Come al Cocoricò a Ferragosto, uuh
Fai il grosso ma sei zero, battiti con me che in una ripresa t’azzero il polso
Ye ye, stupida hai visto
Esco dalla paranoia ed esco con un disco
Figlio dell’arte infatti questo è impressionismo
E ti riduco a un punto come nel cromoluminarismo (ya)

Ya, ti rimando a Settembre
Studia studia ci vediamo a Settembre, ya ya
Ti rimando a Settembre (brr)
Guarda che è già Settembre, Settembre sì

Sticazzi che sei il capo, sono professo’ (ya)
Mi esplode il capo bro, da quante cose so (ya)
Non son culo ste vittorie, che le merito (ya)
A questi rapper suono note di demerito
Si lo so che ho dei problemi e sono pure seri
Sempre meno di sti fake che fanno pure i seri
Fanno gli Escobar di zona e parlano di droga
Ma poi incollano una canna e fuman pure i semi
Con me no che non c’è storia
Non ho fili che mi legano a ‘sta scena, si data che inietta il tetano
Adesso ad ogni rosa che vedo strappo ogni petalo
In testa ho un Minotauro che sfonda i muri di Dedalo
? non ritorna sta volta
Fotto la base e poi la lascio tremante e stravolta
Frà la tua gang è una storiella perchè se mi incontra
è come il io lato umano, sì perchè c’era una volta
Noise mandala che gli faccio scordare un po’ come si ride, yey
Faccio ricordare un po’ come si scrive, ye
Figlioli vi insegno come si vive, ye
Quando non sai se domani si vive, ye
Pensavo di aver perso quello che ho da dire
Perchè col lato più buio ci lottavo
Sette peccati, sette dischi
Sono andato oltre frate, mo’ sono all’ottavo

(Ya) Ti rimando a Settembre
Studia studia ci vediamo a Settembre (ya ya)
Ti rimando a Settembre (brr)
Guarda che è già Settembre, Settembre sì

Ascolta Franzoni - Tradez