Gerolamo Sacco

Casa Mia

Gerolamo Sacco

album:

Mondi Nuovi (2019)

Mondi Nuovi cover

Casa Mia testo

Sono nato mistico in un mondo fantastico
E mastico le rime che di notte appaiono
Quando i cani abbaiano e i vagabondi girano
I mondi si connettono e storie nuove esplodono
Per fortuna sono elastico abbastanza da capire
La realtà che mi circonda senza approfondire
Ma faccio fatica anche solo a immaginare
Che questo sia il posto giusto dove stare
Per il cuore un battito per il tg un dibattito
Per la diva un attico con vista mare
Per nettuno un plastico di rimini
E per te un ombrello con il manico che pioverà
Sulle nostre anime che mangiano bevono ballano vivono
Credono sognano gridano corrono ridono piangono e vengono
Da un passato mitico a un futuro in automatico
Prestami degli occhi che io porto il mio binocolo e…

Guardo la luna
E penso che non capirò
Ancora
La bellezza che ho
E mi perdo fra mille sentieri
Mentre cerco di tornare
Perché forse questa
Non è ancora casa mia

Per la gioia un attimo, per il ghiaccio un pattino
Per il bambino piccolo un viaggio intergalattico
Tra le stelle di universi paralleli
Astronavi alte come grattacieli
Qui tutti parlano dei loro sogni ma il loro sogno è sempre lo stesso
Poi si arriva al giusto compromesso
Non farci restare soli questa notte
E facci diventare ricchi poi chi se ne fotte
Per il cuore un battito per il tg un dibattito
Per la diva un disco nuovo da ballare
Per la sveltina un vicolo tattico
E per te un giornale dove leggere le novità
Sulle nostre anime che mangiano bevono ballano vivono
Credono sognano gridano corrono ridono piangono e vengono
Da un passato mitico a un futuro in automatico
Prestami degli occhi che io porto il mio binocolo e…

Guardo la luna
E penso che non capirò
Ancora
La bellezza che ho
E mi perdo fra mille sentieri
Mentre cerco di tornare
Perché forse questa
Non è ancora casa mia

Guardo la luna
E penso che non capirò
Ancora
La strada che prenderò
Verso Marte a cercare batteri
Mentre l’amazzonia muore
Perché forse questa
Non è ancora casa mia